As.Va.L.T. - Associazione Valdinievole per la Lotta contro i Tumori
Sede presso l'Ospedale di Pescia
Via Cesare Battisti, 10
51017 Pescia (PT)
asvalt@usl3.toscana.it
Casa della Prevenzione
Viale Verdi, 59
51016 Montecatini Terme (PT)
Tel. 0572 / 75022 - Fax 0572 / 463297
asvalt@usl3.toscana.it
As.Va.L.T. - L'impegno di tutti per vincere il cancro!
Sangue occulto nella feci - La prevenzione del tumore al colon retto Pap-test - La prevenzione del tumore collo dell'utero Mammografia - La prevenzione del tumore al seno Aiutaci con il 5X1000 nella tua dichiarazione dei redditi

  • Cos'è la mammografia

    È una radiografia del seno che utilizza dosi di raggi X molto basse e assolutamente non dannose per la salute. È un esame semplice che dura pochi minuti. Perché la mammografia sia di buona qualità, è necessario comprimere le mammelle duratne l'esame e questo in alcune donne può dare un dolore passeggero. Non si usano farmaci nè mezzo di contrasto


  • Un appuntamente da prendere sul serio

    La mammografia è il mezzo più efficace e sicuro per scoprire i tumore al seno in fase iniziale, con ottime possibilità di un recupero completo. Una donna su nove sviluppa nel corso della vita un tumore al seno. Questo è più comune nelle donne di età superiore ai 50 anni. La mammografia aiuta ad individuare piccole modifiche del seno prima che appaiano altri segni, quindi è bene fare l'esame ogni due anni anche in assenza di disturbi.


  • Un esame completamente gratuito

    Nessun costo per la donna e non occorre la richiesta del medico

  • Un test affidabile

    L'esperienza scientifica ci dice che la mammografia è efficace per scoprire in modo precoce il tumore al seno e consente di salvare molte vite. Solo in casi rari, l'esame non è in grado di rilevare il tumore

  • Come viene comunicato il risultato

    In caso di normalità, la risposta viene recapitata per posta a domicilio. In caso contrario, sarà l'Azienda Sanitaria a contattare direttamente la persona interessata

  • Eventuali ulteriori accertamenti

    Alcune donne (circa 1 su 20) vengono richiamate perché l'aspetto delle lastre a raggi X indica che sono nessari esami ulteriori, come un'ecografia mammaria o una visita senologica. Non bisogna allarmarsi perchè, la maggior parte delle volte, alla fine degli accertamenti, tutto si risolve con esito di normalità

  • Da tenere sotto controllo

    Anche se la mammagrafia risulta normale, è possibile la comparsa di un tumore in fase iniziale prima dell'esame successivo. Pertanto è indispensabile controllare il seno attraverso l'autopalpazione, facendo attenzione ad eventuali cambiamenti (indurimento, noduli, cambiamenti della pelle o fuoriuscita di liquido dal capezzolo). Se si notano delle anomalie è opportuno rivolgersi subito al proprio medico




As.Va.L.T. - Associazione Valdinievole per la Lotta contro i Tumori
Tutti i diritti sono riservati - © 2012 - È vietata qualsiasi riproduzione non autorizzata